Quando penso a me stesso mi viene da sorridere.

Esperienze di vita, viaggi di lavoro e passione, fanno di me oggi un uomo ricco di voglia di comunicare.

Come? Con un uno dei lavori più poetici che conosca: il Cuoco.

+39 011 199 417 40
eduardo@vivirvegan.it

Pane integrale

30

Biscotti

20

Minuti di preparazione

15

Minuti di cottura

A volte leggo nelle diete

che mi sottopongono l’eliminazione totale del pane… che pena!

Magari poi per alleviare la fame del pomeriggio, viene aggiunto uno snack come un pacchetto di cracker, ma ti pare? Un frutto no? Sono basito! Se parliamo di pane comune o peggio industriale, sono completamente d’accordo, l’eliminazione va fatta non solo riferendosi ad una dieta dimagrante, ma dal proprio vocabolario alimentare! Se invece scegliamo un bocconcino di pane integrale, fatto con farine “vere” e non aggiunte a farine scarse, allora il discorso cambia. La farina integrale ha un maggiore contenuto di vitamine e sali minerali rispetto alla farina bianca raffinata. Dobbiamo solo seguire piccole regole se utilizziamo farina integrale per l’impasto, come ad esempio il rapporto acqua/farina che e’ lievemente maggiore, piuttosto che il tempo di lievitazione che risulta più lungo di quello tradizionale. Magari possiamo iniziare con mixare farine bianca con integrale e piano piano abituare il nostro corpo alla digestione! Una cosa comunque è certa, il nostro stomaco sarà sicuramente più felice nel digerire elementi nutrizionali sani, piuttosto che mattoni che con fatica riesce ad assorbire nella giornata.

Scegliere di star bene mangiando bene… Buona ricetta!

Ingredienti :

  • 500 g farina integrale
  • 4 cucchiai olio evo
  • 350 ml acqua tiepida
  • 12 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di malto
  • sale integrale

Preparazione :

Prima di tutto sbricioliamo il lievito di birra in un bicchiere capiente e ci aggiungiamo dell’acqua tiepida da quella che abbiamo a disposizione per l’impasto. Con un cucchiaino mescoliamo bene in modo che si sciolga bene il tutto, dopodiché aggiungiamo il malto e lasciamo riposare dedicandoci al resto della ricetta. Versiamo la farina in un contenitore capiente e aggiunto un pizzico di sale (dipende dai gusti…. io cucino spesso senza sale) iniziamo l’impasto. Versiamo quindi piano piano l’acqua contenente il lievito, l’olio, e continuiamo a lavorare costantemente sino a raggiungere un buon livello di impasto morbido (dopo circa 15 minuti). Formiamo una palla e la lasciamola riposare coperta, magari in forno spento con luce accesa per circa 3 ore. Raggiunto il doppio del suo volume iniziale, riprendiamo l’impasto per formare piccole palle di circa 80 g che nuovamente lasceremo riposare per circa un’ora. Quindi siamo pronti per l’infornata! Scaldiamo il forno a 200 gradi ed eseguiti dei piccoli tagli trasversali in superficie come in foto, inforniamo su una teglia oleata per un tempo di 45 minuti circa. Il nostro pane sarà pronto quando la parte inferiore sarà lievemente dorata.
Buon appetito!

Posta un commento