Quando penso a me stesso mi viene da sorridere.

Esperienze di vita, viaggi di lavoro e passione, fanno di me oggi un uomo ricco di voglia di comunicare.

Come? Con un uno dei lavori più poetici che conosca: il Cuoco.

+39 011 199 417 40
eduardo@vivirvegan.it

Il PANE… condito!

30

Biscotti

20

Minuti di preparazione

15

Minuti di cottura

… ma quanto costa il pane al giorno d’oggi?

A volte non mi par vero!

Non voglio addentrarmi in logiche di mercato, dei vari passaggi che subisce il prodotto e che ahimè porta a “lievitarne” il costo finale, però veramente… a volte leggo di quei prezzi allucinanti e ne rimango allibito! Per fortuna però, esistono sempre più “GAS” (Gruppo di Acquisto Solidale), con i quali ci si può avvicinare a prodotti biologici che non arricchiscono solo il portafogli di chi li commercializza, ma anche il nostro e non ultimo chi di chi li produce, cosa buona è giusta! Credo che questa sia un’ottima opportunità, una vera manna dal cielo come si suol dire! Sicuramente ci sarà un GAS (per chi vuol saperne di più: GAS) nei pressi della vostra abitazione… informatevi, cercate sul web ed entrateci, partecipate, sarà un’ottima esperienza, non ve ne pentirete, credetemi! Fatta questa bella premessa, proprio ieri sera, in cui condividevo con amici la ricchezza del pane (quello “vero” e non di surrogati che non hanno niente a che fare, se non il nome impropriamente usato!), ho pensato di prepararne un po’ per il week end. Visto che ero in ballo, visto che mi piace giocare in cucina, ho pensato di arricchirlo con alcune verdure… per provare, per dargli una morbidezza diversa…. Quindi, rinfrescata la pasta madre che conservo in frigo, ho unito ricca farina, l’ho impastata e quindi l’ho lasciata riposare per tutta la notte. Stamattina, prima di andare a lavorare, ho infornato. Uno spettacolo!!! Non vi consiglio certo di far come me, cioè di cucinare in orari più impensati, questo no, però potete organizzarvi e prepararvi quindi un pane di tutto rispetto. Ogni tanto certo, così per condividerlo in famiglia o con amici, perché no. I miei tempi in cucina ultimamente sono questi, però non abbandono mai l’idea di preparare qualcosa di sfizioso per me e gli amici, anzi! Poi a pensarci meglio, è stato anche un buon “Buongiorno” , grazie al profumo del pane, non vi pare?

Ingredienti:

  • 300 g farina integrale
  • 300 g di lievito madre
  • 150 g acqua tiepida
  • olio evo
  • sale
  • due carote
  • un broccolo piccolo

Preparazione:

Per prima cosa pensiamo al lievito di pasta madre, quindi adagiata la stessa in un recipiente da cucina, andiamo a versargli piano piano l’acqua tiepida e continuando a mescolare, la lavoriamo fino ad amalgamarla per bene. Fatta questa operazione aggiungiamo un pizzico di sale (io personalmente ne faccio volentieri a meno!), e continuando ad impastare, iniziamo a versare a pioggia la farina….fino ad ottenere un impasto piuttosto omogeneo. Dopodiché, coperta, la lasciamo riposare minimo per 4 ore. (io solitamente la lascio riposare tutta la notte ed il giorno dopo, trovo che sia più elastica e quindi più morbida come prodotto finale). Lievitata quindi la pasta, possiamo adagiarla su una teglia, e secondo la forma che più ci piace, ad esempio formando dei piccoli panetti, andremo a cuocerli in forno.
In questa versione però, ho pensato di arricchirla con un piccolo broccolo e alcune carote. Quindi fatte saltare precedentemente in una padella antiaderente, con un po’ di shoyu, ne ho sminuzzato le parti e l’ho unita al mio impasto.
Inforniamo quindi a 180° per circa mezz’ora ed otterremo un pane di ottima qualità.

e come al solito Libera se n’è sbafata una bella fetta ^!^

Posta un commento