Quando penso a me stesso mi viene da sorridere.

Esperienze di vita, viaggi di lavoro e passione, fanno di me oggi un uomo ricco di voglia di comunicare.

Come? Con un uno dei lavori più poetici che conosca: il Cuoco.

+39 011 199 417 40
eduardo@vivirvegan.it

Polpette di lenticchie

30

Biscotti

20

Minuti di preparazione

15

Minuti di cottura

“Le polpette”  !

Le avevo mangiate in Marocco tempo fa ed erano veramente buone…

speziate come solo loro sanno fare, fantastiche! Poi con il tempo le avevo dimenticate…. Ieri mi sono tornate in mente ed allora ho provato a farle e devo dire, che non sono venute niente male. Credo che le lenticchie siano il legume che più si s’addice per fare le polpette, non tanto per la consistenza, quanto per il profumo.
Poi finito l’impasto, avevo pensato di farle al forno… “un pò meno pesanti mi sono detto…”, però che cavolo: è sabato sera e ci sta dai…. famole fritte e chi se ne frega! ^!^ Poi se è  “ogni tanto”, il fritto non fa poi così male…

Ingredienti:

  • 250 g di lenticchie secche
  • aglio
  • sedano 1 carota
  • 100 g di riso integrale
  • 1 patata
  • sale
  • pepe
  • menta
  • zenzero
  • farina di ceci
  • shoyu

Preparazione:

Mettere a bagno le lenticchie per un tempo minimo di 12 ore, dopodiché scolarle e risciacquate, adagiatele  in un letto di trito di aglio, sedano e carote precedentemente fatto saltare su olio evo caldo. Aggiungete alcune gocce di salsa di shoyu ed a fuoco medio lasciate che cucinino coperte, aggiungendo +/- mezzo bicchiere d’acqua. A parte fate cuocere il riso in abbondante acqua (la parte di acqua in questo caso dev’essere tripla del riso, in modo che diventi “cotto” più del dovuto e si possa poi lavorare con le lenticchie). Fate cuocere in acqua bollente anche la patata e scolatela quando è bella al dente. Dopodiché grazie ad un mixer, lavorate per primo il riso. Quindi consumata tutta l’acqua del riso, passatelo sotto l’acqua per bloccargli la cottura e con il mixer riducetelo in parte piccolissime. Infine unitegli le lenticchie, la patata, la menta ed infine lo zenzero tagliato finemente. Una volta ottenuto un bell’impasto, formate delle polpette e passatele quindi nella farina di ceci. Portato l’olio a temperatura per friggere, immergete le polpette e quando dorate, scolatele in carta da pane. Che ve ne pare? Anche Libera ne ha assaggiata una.. bellina!

Posta un commento